Πέμπτη, 19 Απριλίου 2018

Risoluzione del Parlamento Ue: Ankara liberi i due militari greci

Αποτέλεσμα εικόνας για ελληνες αξιωματικοι τουρκια

Finalmente anche l'Ue batte un colpo sulla vicenda incresciosa dei due militari greci detenuti da Ankara. In plenaria a Strasburgo vota a maggioranza schiacciante (607 sì, 7 no e 18 astenuti) la risoluzione B8-0194 / 2018 sulla violazione dei diritti umani e dello stato di diritto, per i due soldati greci arrestati e detenuti in Turchia.

Raffaele de Pace, 19 Aprile 2018

Si legge che il Parlamento europeo, con riferimento agli sforzi del governo greco per assicurare il rilascio e il ritorno dei soldati, chiede perché il tribunale turco ha deciso di continuare la detenzione dei due soldati, perché i due soldati greci sono stati detenuti in una prigione turca da più di un mese senza essere accusati di sapere perché sono accusati.

Poiché precedenti casi analoghi di valichi di frontiera casuali sono stati risolti in passato in pochi istanti, invita le autorità turche a completare a il processo giudiziario e liberare i due soldati greci trattenuti. Invita il Consiglio, la Commissione e il Servizio per l'azione esterna e tutti gli Stati membri dell'UE a mostrare solidarietà alla Grecia.

Invita le autorità turche a seguire diligentemente le procedure giuridiche e a rispettare pienamente, per quanto possibile, tutti i diritti umani sanciti dal diritto internazionale, compresa la Convenzione di Ginevra. Incarica il suo Presidente di trasmettere la presente decisione ai presidenti, ai governi e ai parlamenti della Grecia e della Turchia, al servizio europeo per l'azione esterna, alla Commissione europea, alle autorità competenti degli Stati membri e alla NATO.


Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου