Δευτέρα, 30 Μαΐου 2016

Lazzaretti veneziani in Grecia

Un interessante appuntamento con la cultura, per conoscere più da vicino i lazzaretti veneziani in area greca, i luoghi destinati ad accogliere le persone contagiate dalla peste e le navi commerciali sospettate di essere portatrici dell'epidemia.

"Templi e fortificazioni in Grecia e in Magna Grecia" di Lorenzo Capone

La sterminata pubblicistica sugli argomenti al centro di questo lavoro, quasi sempre di altissimo livello scientifico, avrebbe dovuto far desistere chiunque, non accademico, dall'affrontarli. La passione per l'archeologia e la storia antica, però, unita alla curiosità di andare in giro e toccare con mano quanto resta della documentazione materiale greca, hanno spinto l'Autore ad insistere nel tentativo di rendere leggibili argomenti di così rilevante importanza per la storia dell'Occidente.
Del mondo greco, di come nasce e si sviluppa, di quel che ha prodotto sul piano filosofico, letterario, politico, conosciamo tutto, un po' meno sappiamo degli autori (architetti, maestranze, artisti) e soprattutto della tecnologia che questi utilizzarono per alzare mura imponenti, costruire tombe grandiose, edificare templi di grandi dimensioni, godibili ancora oggi anche sul piano estetico.

L' incredibile affermazione di Katrougalos (ministro nel governo syriza): I memorandum vengono "votati" solo da sistemi di dittatura come la giunta di Pinochet!

Απίστευτη δήλωση Κατρούγκαλου: Τα μνημόνια ψηφίζονται μόνο από χουντικά καθεστώτα τύπου Πινοσέτ!


L' Arco di Adriano, un monumento romano nel centro di Atene

L'Arco di Adriano è un grande arco trionfale costruito nel 132 a.C. Fu costruito nella parte Nord della collina dell'Olympeion, dove si trovava il tempio di Zeus, in onore dell'imperatore Adriano, che aveva fatto molte opere per la città. Fu realizzato sulla strada che conduceva dalla città al santuario di Illissio, che segnava il confine tra la città vecchia e la città nuova.
Il monumento, che misura 18 metri di altezza e 13,5 di larghezza, ha due facciate con le stesse sculture ed è diviso in due parti diverse. La parte più bassa richiama alla mente gli archi romani, mentre la parte superiore è tipica di un arco greco.
Ci sono due frasi sull'arco, nella parte ovest "Questa è Atene, l'antica città di Teseo" e dall'altra parte " questa è la città di Adriano e non di Teseo"!

Alla riscoperta della Magna Grecia

Nessuno avrebbe mai potuto prevedere che, a partire dall'VIII secolo a. C., l'emigrazione dei Greci nell'Italia meridionale e nella Sicilia, alla ricerca di nuove terre da colonizzare, avrebbe portato al nascere di una civiltà italiota e siceliota che avrebbe influenzato e condizionato la stessa Roma. Costretti dalla ristrettezza del territorio coltivabile e da motivi di politica interna, i Greci si avventurarono sui mari, guidati da oracoli propiziatori rassicuranti, insediandosi in piccoli nuclei familiari lungo le coste di quella che fu la Magna Grecia per antonomasia, estesa alla Sicilia. Nel giro di tre secoli le piccole colonie, le apoikiai, si trasformarono in breve tempo in città, poleis, che superarono la stessa madre-patria: valga per tutte, Siracusa, che resisterà agli attacchi di Atene, decisa a sottometterla.

L'eccidio di Cefalonia


Dopo l'armistizio, in seguito alla dissoluzione delle forze armate lasciate senza ordini dal re Vittorio Emanuele III nella sua fuga verso il Sud Italia in mano agli Alleati, a differenza della maggioranza delle altre grandi unità che, complice la situazione geografica e la vaghezza degli ordini, si arresero ai tedeschi, la Acqui decise di resistere.

Un monumento ai Caduti di isola di Leros in Grecia

Lero fa parte dell’arcipelago del Dodecaneso che è stato possedimento  italiano dal 1912 al 1948 quale Provincia Italiana Oltremare dell’Egeo dapprima con capoluogo Brindisi e successivamente Rodi.

Κυριακή, 29 Μαΐου 2016

Corfu', Grecia: Un antico monumento veneziano, oramai ... demolito!

Fortezze veneziane a Creta


L’isola di Creta era stata donata nel 1204 al mar- chese Bonifacio di Monferrato, comandante in capo della Quarta Crociata, dall’imperatore bi- zantino Angelo Alessio il Giovane come ricompensa per averlo aiutato a imporsi come imperatore di Bisanzio. 
I veneziani, con l’obiettivo di affermare il loro pote- re sulle parti dell’impero che avevano maggior valore strategico, si attivarono per ottenere la sovranità su Creta; nell’agosto del 1204, la Serenissima concluse con il marchese Bonifacio di Monferrato la cessione dell’isola piu altri possedimenti, in cambio di 1000 marche d’argento, pari ad oltre due quintali d’argento. 
Nella nuova colonia il Senato Veneto inviò subito Giambattista Tiepolo “... uomo per prudenza et per autorità illustrissimo, et fu il primo che in Candia ha- vesse il regimento ducale..” 

Aristotele, archeologi: “Scoperta a Stagira la tomba del grande filosofo greco”

aristotele_675Gli archeologi hanno ormai pochi dubbi: quella scoperta durante una campagna di scavi a Stagira è con ogni probabilità la tomba di Aristotele, il celebre filosofo greco padre del pensiero moderno. L’annuncio è stato dato oggi nel corso di un convegno a Saloniccodallo stesso autore della scoperta, l’archeologo greco Kostas Sismanides. La tomba è situata negli scavi archeologici dell’antica città di Stagira, nella parte orientale della penisola Calcidica vicino a Olympia, ed è un edificio a forma di ferro di cavallo. 

Σάββατο, 28 Μαΐου 2016

Creta: Alla scoperta della parte più selvaggia dell’isola.

DSC_0292Creta, la più grande di tutte le isole della Grecia con una superficie di ben 8.261 kmq, è qui che decidiamo di trascorrere le nostre vacanze estive. Ed è proprio per la sua grande estensione che decidiamo di dirigerci e concentrarci principalmente nella parte più ad Ovest dell’isola, meno conosciuta e più selvaggia.

L'arsenale di La Canea, Creta

I Frati della Vulnerabile Confraternita dello Stofiss di Rovereto vanno ora ad esplorare il porto che per secoli ha visto sventolare il vessillo di San Marco.
Sorge il dubbio: i grandi edifici dell'Arsenale che si affacciano sul porto, vecchi di oltre quattro secolo, sono ancora in attività?

La Malvasia cretese di Dafnes e Castel Temene

“Il bagaglio di un'esperienza unica” è quanto ha scritto la Vulnerabile Confraternita dei Frati dello Stofiss di Rovereto al rientro dal viaggio a Creta.

Viaggiando, con la consumata esperienza del Gran Visir della Confraternita Andrea Vergari, abbiamo incrociato panorami strepitosi, chiese, vicoli, castelli, leoni marciani ...

Bando di concorso "Sogni di Carta"




La prima edizione del Concorso Letterario "Sogni di Carta" si è conclusa.

La premiazione avrà luogo lunedi 30 maggio 2016 alle ore 10:00
presso la Scuola Italiana di Atene (Mitsaki 18, Atene). 
Presenzierà la cerimonia SE Luigi Efisio Marras,
Ambasciatore d' Italia ad Atene.

Πέμπτη, 26 Μαΐου 2016

"Ι Grikanta a Salonicco" Concerto di musiche tradizionali del Sud Italia

Grikanta a Salonicco

Venerdi' 3 giugno 2016, ore 20.30
Museo Olimpico, via III Settembre/Agiou Dimitriou, Salonicco

L’Italiano è la quarta lingua studiata nel mondo!

Grecia e Italia: iconografi a confronto

Evento Grecia e Italia: iconografi a confronto Associazione Archeosofica Sezione di Firenze

In Grecia dal 28 Maggio al 1 Giugno e a Firenze  il 4 e 5 giugno si terrà una mostra con workshop aperti al pubblico frutto della collaborazione e scambio culturale fra il laboratorio di pittura iconografica dell’Associazione Archeosofica di Firenze, il laboratorio di iconografia della chiesa della Panagia Phaneromene di Kozani e il laboratorio di iconografia “Non Stop” della Metropoli (Diocesi) di Kastoria.

Τετάρτη, 25 Μαΐου 2016

Maggio 1941: La Battaglia di Creta

La battaglia di Creta (in tedescoLuftlandeschlacht um Kretain grecoΜάχη της Κρήτηςin ingleseBattle of Crete) fu l'invasione da parte della Wehrmacht dell'isola  greca  di Creta, durante la seconda guerra mondiale

Grecia, Eurogruppo: accordo sull'alleggerimento del debito, sacrificando....il popolo greco!



Dopo quasi 12 ore l' Europa ha trovato una soluzione di compromesso, soddisfando le posizioni della Germania: taglio dal 2018 come richiesto da Berlino. Il Fonde Monetario Internazionale parteciperà al programma di salvataggio. 

Idomeni, sgomberatο il più grande campo profughi d'Europa


Sono 8500 le persone che secondo i dati diffusi dalle 
autorità greche, saranno trasferite verso centri allestiti da Atene in collaborazione con l’Alto Commissariato per i Rifugiati. Una circolare interna della polizia greca parlerebbe di un piano di evacuazione di diversi giorni.

Pagine di storia greca del novecento, presentazione volumi

PAGINE DI STORIA GRECA DEL NOVECENTO

LUNEDI' 6 GIUGNO 2016, ORE 19.00

La troika comanda, Tsipras ubbidisce (ancora una volta)


L'altro Ieri il parlamento greco ha votato un nuovo pacchetto di misure di austerità. Le misure prevedono l’aumento delle tasse per 2,8 miliardi di euro, il più grande programma di privatizzazioni della storia del paese e un meccanismo automatico anti-sforamento del debito per il futuro.

Δευτέρα, 23 Μαΐου 2016

Grecia: il Parlamento greco ha votato nuove misure di austerità. Nuovi tagli delle pensioni e nuove imposte. Aumento delle vecchie tasse

Il Parlamento di Atene ha approvato un nuovo pacchetto di misure di austerità richieste dai creditori internazionali. 
“I leader europei riceveranno un messaggio questa sera: che i greci hanno adempiuto i loro impegni, si sono assunti le loro responsabilità. Domani anche la controparte dovrà fare altrettanto” ha detto il Premier ellenico Alexis Tsipras in Parlamento dopo il voto che ha fatto registrare 153 voti a favore (su un totale di 300 parlamentari). 

Κυριακή, 22 Μαΐου 2016

Grecia, sciopero dei trasporti pubblici contro la legge che aumenta tasse su ristoranti, benzina e biglietti dei mezzi

Grecia, sciopero dei trasporti pubblici contro la legge che aumenta tasse su ristoranti, benzina e biglietti dei mezzi
In vista del voto del Parlamento è prevista anche una grande manifestazione in piazza Syntagma ad Atene: parteciperanno anche gli impiegati pubblici e del settore privato. Martedì prossimo l'Eurogruppo dovrebbe decidere sullo sblocco della prima tranche di aiuti del terzo piano di salvataggio

Πέμπτη, 19 Μαΐου 2016

Comunita' ellenica di Bologna: 20 maggio 2016 a Bologna

Prima giornata della lingua e cultura ellenica , Aversa, 20 maggio 2016

Venerdi 20 maggio 2016: Giornata mondiale della lingua e cultura greca, a Cremona

"Giornata mondiale della lingua e della cultura ellenica": Il programma delle manifestazioni di maggio in tutta Italia

Il programma delle manifestazioni di maggio in tutta Italia per la "Giornata mondiale della lingua e della cultura ellenica". Un'iniziativa della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia (FCCEI)!

Concerto del Trio Mythos

Concerto del Trio MythosGiovedì 26 maggio 2016, ore 19.00, Auditorium dell'Istituto
Concerto del Mythos Trio
INGRESSO LIBERO
TRIO MYTHOS
Giuliano Cavaliere, violino
Rina You, violoncello
Marios Panteliadis, pianoforte

Il Trio Mythos nasce a Roma ed è composto da tre giovani musicisti (un violinista italiano, una violoncellista coreana ed un pianista greco) diplomati presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, che si sono successivamente perfezionati presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. La formazione si è perfezionata per un anno con il Trio di Parma al corso di Musica da Camera presso la Scuola di Musica di Fiesole. 
Gli elementi del Trio hanno perfezionato i propri studi musicali con alcuni dei maggiori docenti e concertisti italiani: Sergio Perticaroli, Aldo Ciccolini, Sonig Tchakerian, Felix Ayo, Massimo Marin, Giovanni Sollima, Francesco Strano.

LUNEDI' 30 E MARTEDI' 31 MAGGIO 2016, ORE 19.00 RASSEGNA DEL CORTOMETRAGGIO ITALIANO


RASSEGNA DEL CORTOMETRAGGIO ITALIANO

AUDITORIUM DELL' ISTITUTO
Verranno proiettati i seguenti film:

Τετάρτη, 18 Μαΐου 2016

Iaia Forte legge Kavafis per la prima Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura Ellenica



Venerdi 27 maggio: "Le difettose, per scelta o per caso"

Per tutti quelli che hanno perso la prima rappresentazione e per chi volesse rivederlo, lo spettacolo "Le Difettose per scelta o per caso" , dà la possibilta' di riflettere, anche sorridendo e ridendo, su un tema attualissimo... 
Vi aspettiamo!
"Chi desidera dei figli.
Chi desidera non averli.
Chi tenta in ogni modo e, semplicemente, non può.
Chi difende con forza la scelta di non volerli.
Chi decide di farli per quelli che , altrimenti, non li avrebbero mai. 
Le donne hanno il diritto di decidere su un tema importante come la maternità: il diritto di dire sì ad ogni costo e il diritto di dire no contro ogni pregiudizio.
L’attitudine alla maternità biologica, così come la possibilità che questa attitudine diventi realtà, non è per tutte: avere figli non è il destino ineluttabile di ogni donna.

Serata in onore di autori italiani, organizzata dalla societa' nazionale degli scrittori greci

SERATA IN ONORE DI AUTORI ITALIANI  Giovedì 19 maggio 2016, ore 19.00
Auditorium dell'Istituto
Società nazionale degli scrittori greci

Serata in onore degli scrittori italiani Pino Mariano, Antonio Fusco e Rosella Tomassoni

Un incompetente, un imbroglione, oppure… ?

Oppure uno scrupoloso e fedele esecutore di strategie trasnazionali.
Proprio così: questa è l’unica spiegazione logica per quello che sta avvenendo in Grecia.

Τρίτη, 17 Μαΐου 2016

Grecia, nuovi tagli pensioni e Iva al 24%!

Disco verde del Parlamento di Atene al nuovo piano di riforma del sistema fiscale e pensionistico studiato dalla Grecia per venire incontro alle richieste dell'Eurogruppo. Il pacchetto da 5,4 miliardi di nuove tasse approvato in nottata con una maggioranza risicata (153 voti favorevoli su 300), prevede il taglio della pensione minima del 15% a 384 euro al mese in caso di contribuzione minima di 20 anni.

Fabbriche, privatizzazioni, strategie: a cosa puntano i russi in Grecia

In attesa di capire se gli italiani di Trenitalia riusciranno a presentare un'offerta allettante per laprivatizzazione della greca Treinose, ecco che è ancora una volta Mosca a recitare un ruolo significativo nei futuri assetti industriali ellenici. Gli investitori russi hanno manifestato un interesse concreto non solo per il vettore ferroviario ellenico e per il porto di Salonicco, ma anche per una nuova fabbrica di idrovolanti a Kalamata, come confermato questa mattina all' "Agenzia 104,9 FM» il viceministro degli Esteri Dimitris Mardas.

Παρασκευή, 13 Μαΐου 2016

Bandiere Blu, la Spagna batte il record: è il paese con le spiagge migliori, la Grecia al terzo posto, quarta l'Italia

La Spagna è il paese con più bandiere blu, seguito da Turchia e Grecia. L'Italia conta 359 località di mare riconosciute come pulite e con buoni standard di sicurezza e accessibilità.

430 spiagge greche hanno conquistato l’etichetta di ‘Bandiera Blu’ per il 2016 dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale (FEE). La Grecia è, poi, al terzo posto a livello mondiale, secondo la Società ellenica per la protezione della natura (EEPF).
L’Italia si posiziona fra le prime, raggiungendo il quarto posto con 359 località riconosciute come “bandiera blu”.

Πέμπτη, 12 Μαΐου 2016

Lunedi 23 maggio 2016: Leggere Dante tra Atene e Bruxelles


Pasquale Ferrara  è un diplomatico di carriera che alterna il servizio “sul campo” alla riflessione teorica sulle relazioni internazionali. Si è laureato nel 1981 in Scienze Politiche - indirizzo politico - internazionale – presso l’Università di Napoli. Ha poi frequentato il Corso di specializzazione post-Laurea presso la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale a Napoli e, in seguito, la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Nel 1984 è entrato nella carriera diplomatica, ed ha prestato servizio tra l’altro presso il Gabinetto del Ministro e, successivamente (1987-88) presso l’ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente della Repubblica. Ha svolto diversi incarichi all’estero, in particolare a Santiago del Cile (1989-1992), Atene (come Console 1992-1996),

Tsipras prepara la cravatta anti-debito: "Il 24 maggio la Grecia uscirà dalla crisi"

Il governo ellenico prepara le leggi chieste dai creditori e l'ultima correzione sulle tasse. Le misure correttive chieste dall'Fmi? "Le approveremo ma non sarà necessario approvarle perchè l'economia va meglio del previsto e inizieremo ora a ampliare la protezione sociale".
"Indosserò la cravatta solo il giorno in cui a Troika approverà il taglio del debito della Grecia", aveva detto Alexis Tsipras dopo la vittoria alle elezioni del 25 gennaio 2015. E forse quel giorno è arrivato.

Perchè si dice...

Tutti mi conoscono come il poeta greco autore dell’Illiade e dell’Odissea, ma in pochi sono certi della mia identità. Alcuni sostenevano che fossi figlio di una ninfa, altri mi credevano discendente di Orfeo, alcuni mi descrivevano come un cantore cieco che errava da una città all’altra. Tutto ciò ha permesso di creare intorno a me farne una figura mitica, proprio come i personaggi delle mie opere. Ecco perché, in questo blog, vi racconterò tutti i segreti su come si racconta una storia e le regole per far entrare un racconto nel mito.

http://perchesidice.libreriamo.it/

Τετάρτη, 11 Μαΐου 2016

A Roma c’è il laboratorio che insegna al mondo a parlare latino e greco

Perché il governo oggi va all’accademia Vivarium Novum. Si trasferirà a Villa Falconieri, nella campagna laziale, “l’unico luogo dove è possibile immergersi totalmente nelle lingue latina e greca”. Una res publica litterarum.


Diego Marani: "Nuova grammatica finlandese" (Presentazione libro)

Lunedì 16 maggio 2016, ore 19.00
presentazione del libro Nuova grammatica finlandese di Diego Marani in presenza dell'autore
Auditorium dell'Istituto, Patission 47
INGRESSO LIBERO
Diego Marani (Tresigallo, 1959) è uno scrittore e glottoteta italiano.
Lavora a Bruxelles presso la Commissione europea dove si occupa di cultura e promozione del multilinguismo.
È l'inventore della lingua artificiale chiamata europanto, costituita da un insieme di tutte le lingue d'Europa. In questo idioma totalmente inventato ha tenuto una rubrica fissa su giornali svizzeri e belgi. Con il gioco intellettuale dell'Europanto, Marani invita ad imparare le lingue sapendo vedere dietro ogni lingua l'umanità di chi la parla. La lingua è uno strumento identitario ma è anche una porta aperta verso nuovi mondi che ci aiuta a vedere meglio noi stessi.

Mercoledì 18 maggio 2016, ore 18.30: "Concerto Italia, luce di cultura"

Concerto Italia, luce di culturaConcerto Italia, luce di cultura
Mercoledì 18 maggio 2016, ore 18.30, Auditorium dell'Istituto, Patission 47
Concerto di musica organizzato dal Conservatorio Mousikos Syndesmos Athinon 

veranno eseguite opere di Verdi, Paganini, Donizetti, Piovani, Puccini, Rota, Respighi e.a.

Partecipano studenti, professori e amici del Conservatorio

Le epigrafi greche di Pithekoussai (isola di Ischia)


Il 20 Maggio nell'ambito della prima giornata mondiale della Lingua e della Cultura Ellenica il membro della Società Filoellenica Italiana Francesco Castagna svolgerà una visita guidata sulle epigrafi greche di Pithekoussai, per evidenziare tramite l'analisi di queste testimonianze la straordinaria importanza del lascito culturale dei greci e in particolare degli euboici che fondarono Pithekoussai prima colonia greca d'Occidente, un lascito culturale alla base della formazione della cultura occidentale.
La visita guidata sarà introdotta dalla dottoressa Michela Angrisani membra della società Filoellenica Italiana, che spiegherà il valore e l'importanza della giornata mondiale della Lingua e della Cultura greca. La visita guidata sarà gratuita, i partecipanti pagheranno solo il biglietto d'ingresso.